rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Lotta a insicurezza e degrado: arrivano le "truppe" Ascom, dal centro alla periferia

Contro illegalità, abusivismo, degrado e insicurezza, Ascom Bologna, dal prossimo fine settimana e fino a Natale, manderà in strada gruppi di vigilantes. Dal centro alla periferia

Contro illegalità, abusivismo, degrado e insicurezza, Ascom Bologna, dal prossimo fine settimana e fino a Natale, manderà in strada, gruppi di vigilantes. Dal centro alla periferia, fino a Casalecchio di Reno e San Lazzaro di Savena, tre squadre alla volta, composte da due persone e riconoscibili grazie alla pettorina bianca con su scritto "Confcommercio- Per la legalità", si muoveranno sulle vie a piedi, in bici e in auto. I turni iniziano alle 16 e proseguono fino alle 24, in modo da coprire anche gli orari di apertura di ristoranti e pub.

In accordo con le Forze dell'ordine, con la prefettura e il Comune, gli addetti (di Sicurcoop, La patria ed Eurodetective) documenteranno eventuali illeciti e reati, potranno fare pedinamenti e piccole indagini e chiamare gli agenti e fare segnalazioni alle autorità. Insomma, un'opera di prevenzione che crescerà in frequenza e presenza, via via che ci si avvicina alle feste e che, spiegano il presidente e il direttore di Ascom, Enrico Postacchini e Giancarlo Tonelli "è utile non solo per i nostri associati, ma per tutti i commercianti, i cittadini e i turisti".

Si comincia venerdì e sabato prossimi, con il primo gruppo che pattuglierà il centro storico, come il 4 e 5 dicembre. Scenderanno in campo, invece, tre gruppi, sia in centro che in periferia l'8, l'11, il 12 e il 13 e poi, continuativamente, dal 18 al 24 dicembre. L'iniziativa, nata per volontà di Ascom, si sviluppa in occasione della Giornata della legalità promossa da Confcommercio nazionale e nell'ambito del protocollo "Mille occhi per la città" e, sottolinea Postacchini, si sviluppa "nel rispetto e in aiuto delle forze dell'ordine, non in alternativa", per rispondere alla situazione di insicurezza e degrado "che sono crsciuti, negli ultimi anni, a Bologna e sul territorio".

Ascom, che per mettere in pista i suoi vigilantes ha messo a budget 25.000 euro, aggiunge Tonelli, ha anche predisposto un numero di telefono (051.6487512) e una e-mail (perlalegalita@ascom.bo.it) per permettere a tutti i cittadini di segnalare episodi di illegalità e degrado che saranno valutati e, se necessario, portati a conoscenza delle autorità. L'intero servizio sarà coordinato da Vittorio Di santo, presidente di Eurodetective.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta a insicurezza e degrado: arrivano le "truppe" Ascom, dal centro alla periferia

BolognaToday è in caricamento