menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Silvana Loreti / Foto Anpi Città di Granarolo

Silvana Loreti / Foto Anpi Città di Granarolo

Granarolo: morta a 92 anni Silvana Loreti, la partigiana 'Tosca'

Il 21 aprile 1945 fu testimone dell'ingresso degli alleati a Bologna

E' morta ieri, all'età di 9 anni, Silvana Loreti, la partigiana conosciuta come 'Tosca'. Nata a Granarolo nel 1928, ha militato nella Quarta brigata Venturoli Garibaldi, operando a Minerbio e Granarolo, partecipando anche alla manifestazione delle donne di Granarolo quando l'8 marzo 1944 fu assalito il municipio e dato fuoco a documenti e cartoline precetto. A dare la notizia della scomparsa l'Anpi di Granarolo, attraverso un lungo posto su Facebook: "Con profondo dolore e infinita tristezza abbiamo saputo che è venuta a mancare Silvana Loreti - si legge -  "Tosca", al pari di tante donne, teneva i collegamenti tra le varie basi partigiane, portava loro informazioni e vivande, trasportava munizioni, armi e stampa clandestina, l'8 marzo 1944 partecipò alla manifestazione di donne che, esasperate dalla guerra, entrarono nel municipio di Granarolo dando fuoco a documenti e alle cartoline precetto destinate agli uomini che dovevano andare in Germania. Il 21 aprile 1945, fu testimone dell'ingresso degli alleati nella Bologna liberata. Da sempre iscritta alla nostra sezione ANPI, ha svolto con entusiasmo un importante ruolo di testimonianza nel nostro territorio, è stata insignita della medaglia della Liberazione in occasione del 70' anniversario della liberazione. Anche il fratello Valter è stato partigiano con il nome di "Mastrilli" militando prima nella 36' brigata Garibaldi e poi nel gruppo di combattimento 'Cremona' fino alla Liberazione. Ci uniamo al dolore della famiglia, abbracciamo con forza la figlia Tiziana, il nipote Jacopo e i loro cari. Ciao 'Tosca' fai buon viaggio".

Non da meno l'amministrazione comunale, che sempre sui social ha scritto: "Silvana negli ultimi anni ha fatto un'importante attività di testimonianza nel nostro territorio. Anche il fratello Valter 'Mistrilli' aderì alla Resistenza militando nella 36° brigata Garibaldi e combattendo fino alla Liberazione nel gruppo di combattimento Cremona che faceva parte nell'VIII armata inglese. Il sindaco Alessandro Ricci  - spiega il post su Facebook - e l’Amministrazione comunale esprimono le più sentite condoglianze alla figlia e alla famiglia, anche a nome di tutta la Comunità di Granarolo. Silvana ci ha lasciato ma il messaggio, il coraggio, la passione di Tosca rimangono un patrimonio per tutti noi. Rimarrà anche l’esempio che ha sempre voluto trasmettere con la sua presenza in ogni occasione importante. Ci lasciano gli uomini e le donne di una generazione straordinaria, valorosi combattenti protagonisti della lotta di liberazione ma anche impegnati nella ricostruzione e nel miracolo economico degli anni del dopo guerra. Il loro attivismo, la loro positività, la determinazione e il coraggio rimarranno grazie al lavoro di raccolta di testimonianza promosso da ANPI e di cui Silvana è stata partecipate attiva. I principali avvenimenti accaduti a Granarolo durante la Lotta di Liberazione hanno sempre avuto Tosca fra i protagonisti, compreso il rogo delle cartoline di precetto dei figli e dei mariti. Arrivederci Tosca, riposa in pace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

Nuovo Dpcm: ecco le regole in vigore da domani al 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

  • Eventi

    "Playlist", il meglio dell'arte quando ArteFiera si ferma

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento