Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Non si ferma all'alt, poi simula il furto dell'auto: denuncia e multe per 6mila euro

Era alla guida di un'auto priva di assicurazione e non revisionata, così ha messo in atto lo stratagemma

Due mesi fa aveva ignorato l'alt della Polizia Locale Reno Galliera a Castel Maggiore, che aveva tentato di fermarlo perché la sua auto era stata segnalata come priva di assicurazione e non revisionata dal Targasystem, un 
sistema che tramite la lettura targa dei veicoli in transito riconosce e segnala alle forze dell’ordine i veicoli rubati, privi di assicurazione e non revisionati.

Gli agenti lo avevano inseguito ma, causa il traffico intenso, ne avevano perso le tracce. Dopo qualche ora il veicolo era stato rinvenuto da un’altra pattuglia abbandonato nel fossato ai margini della carreggiata: sulla portiera di destra erano anche visibili evidenti tracce di sangue. 
Da successive ricerche risultava che il giorno dopo il proprietario dell’autovettura, un 35enne residente a Loiano, ne aveva denunciato il furto presso la Stazione Carabinieri. 

Dal traffico telefonico del proprietario del veicolo, la cui utenza peraltro risultava intestata ad un prestanome, era emerso invece che il cellulare il giorno dell’inseguimento risultava collocato nella cella telefonica di Castel Maggiore, ben lontano dal luogo di residenza del soggetto. 

Il 35enne, convocato al Comando della Polizia Locale, presentava sulla mano destra una grossa abrasione, che aveva prodotto perdite ematiche compatibili con quelle rinvenute sul veicolo. Alla richiesta di dove si fosse procurato la ferita questi rispondeva di essersela procurata mesi prima, giocando a calcetto a Bologna.
E' stato quindi denunciato per simulazione di reato e sanzionato per circa 6.000 euro per guida senza patente,
circolazione con veicolo non assicurato e non revisionato.

"Mi hanno sequestrato e rapinato", invece si è giocato 500 euro

Simula la rapina per intascare la polizza: scoperto dalla Squadra mobile

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt, poi simula il furto dell'auto: denuncia e multe per 6mila euro

BolognaToday è in caricamento