rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Storie di guerra e solidarietà / Crevalcore

Il sindaco di Crevalcore al confine dell'Ucraina per riunire una famiglia: "Neve e gelo, stiamo tornando"

Marco Martelli insieme a un consigliere e a un volontario in viaggio per portare in Emilia-Romagna una mamma con i suoi 5 figli

Il primo cittadino di Crevalcore Marco Martelli insieme al consigliere Federico Ghelfi e al volontario della pubblica assistenza Antonio Cardiello sono partiti venerdì mattina alla volta di Sculeni, al confine tra Romania e Moldavia per portare in salvo una mamma con i suoi quattro figli di 2, 4, 5 e 15 anni che potrà così raggiungere la suocera nel bolognese. La mamma e i suoi figli sono scappati dall'Ucraina e sono riusciti a raggiungere a piedi il confine con la Moldavia, impiegando giorni. Il loro papà è rimasto in Ucraina per difendere la propria patria.  

"Siamo sulla strada del ritorno, ma il viaggio è ancora lungo e prevediamo di arrivare a Crevalcore non prima di questa notte. - racconta al telefono Martelli, alla guida ancora nei confini della Romania - Stiamo seguendo il navigatore e il momento più critico è stata la notte gelida e nevosa, il tratto in cui l'autostrada finisce ed è solo strada normale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Crevalcore al confine dell'Ucraina per riunire una famiglia: "Neve e gelo, stiamo tornando"

BolognaToday è in caricamento