rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Addio a Sinisa Mihajlovic: i messaggi di Morandi, Cremonini e dei vip che lo hanno conosciuto

Un uomo amato e stimato, considerato da tutti coraggioso e tenace. Questo è quello che emerge dai tantissimi messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia del mister che i vip affidano ai social

Il mondo dello sport, dello spettacolo e anche della politica: tantissimi i messaggi di cordoglio rivolti a Sinisa Mihajlovic, l'ex allenatore del Bologna scomparso ieri a 53 anni dopo una lunga lotta contro la leucemia mieloide acuta. Si erano sparse le prime voci sull’aggravarsi delle sue condizioni e il ricovero in una clinica romana: a dare un primo allarme è stato il giornalista Clemente Mimun. Oltre al cordoglio espresso dalle personalità della politica sia nazionale che locale, ci sono tutti gli amici vip, che affidano ai social il loro personalissimo ricordo. 

Gianni Morandi: "Un vero campione e un uomo coraggioso"

"Caro Sinisa, non ci voglio credere. Ho sempre pensato che avresti vinto anche questa battaglia, era troppo presto per andarsene...". Con queste parole Gianni Morandi dà l'addio, su Facebook, all'ex allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, scomparso a causa di una leucemia. Nel suo post, il cantautore bolognese ricorda l'ex calciatore e allenatore serbo come "un vero campione e un uomo coraggioso e generoso. Conoscerti e passare tanti momenti insieme- conclude- è stato un grande regalo, ti voglio bene e non ti dimenticherò mai". 

Cori e commozione, le immagini dell'ultimo saluto a Sinisa | VIDEO 

Cesare Cremonini: "Straordinaria forza e umanità"

"Con grande dolore apprendo della morte di Siniša Mihajlovic". Così Cesare Cremonini sui social. "Ho avuto la fortuna di conoscerlo e ammirare la sua straordinaria forza e umanità- scrive il cantautore- la gentilezza allegra e generosa con cui si esprimeva con gli amici incontrati qui a Bologna, i gesti colmi di amore rivolti verso i suoi cari. Grazie Sinisa. Le mie più sincere condoglianze e vicinanza alla sua famiglia". 

Addio Sinisa, i funerali celebrati dal cardinale Matteo Zuppi

Giovanni Malagò: "Una persona speciale, diversa" 

"Siamo rattristati e più poveri nel mondo dello sport. Sinisa Mihajlovic non era un cittadino italiano ma era un atleta che aveva deciso di vivere la sua esperienza da giocatore all'inizio e poi da tecnico con la famiglia qui in Italia: in tante città, anche quelle dove non ha giocato o allenato, ha sempre dimostrato di essere una persona speciale, diversa. L'immagine e il prestigio della persona sono secondo me ancora superiori a quelle di un grandissimo giocatore e di un eccellente tecnico". Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della cerimonia di apertura della prima edizione del Trofeo CONI Invernale che si disputerà in Trentino. 

"Il mio rapporto personale con lui è molto importante", continua Malagò. "Mio papà lo accolse da dirigente quando arrivò giovanissimo alla Roma, dopo aver avuto un grande risultato con la sua Stella Rossa e ci siamo sempre sentiti anche durante la sua malattia. Voglio rivelare un particolare: mi ha chiamato 8 giorni fa, mi sono accorto subito che le cose non andavano bene perché la voce era molto fioca, si sentiva una persona debole e ancora più colpita dalla malattia che ha sempre affrontato con un coraggio a dir poco encomiabile. Mi ha chiesto una cortesia personale che riguarda il figlio Dusan: diventare socio dell'Aniene perché è un ragazzo che ha tanti amici e che fa sport. Gli ho detto 'certo, ce ne occupiamo immediatamente'. Il giorno dopo ci siamo risentiti e mi ha ringraziato ma ho risposto che per noi era un onore che un ragazzo così giovane facesse questa scelta. Fa ancora più riflettere che sicuramente sapeva che il tempo stava segnando un destino che oggi tutti abbiamo appreso. Questa attenzione e sensibilità per esaudire i desideri del figlio anche con poche forze, mi fa riflettere. Una grande persona".

(Dire) 

Sinisa Mihajlovic, le immagini che rimarranno nel cuore:

Mihajlovic cittadino onorario di Bologna: le sue parole alla città | VIDEO 

L'annuncio shock di Sinisa sulla ricomparsa della malattia | VIDEO 

La sorpresa del Bologna a Sinisa in ospedale | VIDEO

Per Sinisa tifo compatto. Vox dal Dall'Ara | VIDEO 

Mihajlovic, video alla squadra dalla camera dell'ospedale  | VIDEO 

Mihajlovic nonno, tutta la sua emozione  | VIDEO 

VIDEO| Mihajlovich sui maxi-schermi del Dall'Ara: "Mi dispiace non esserci"  

Amarcord. Ecco il primo allenamento di Mihajlović - VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Sinisa Mihajlovic: i messaggi di Morandi, Cremonini e dei vip che lo hanno conosciuto

BolognaToday è in caricamento