Alluvione nel modenese: dalla Regione al via un sito web tutto dedicato al disastro

Lo spazio fornisce indicazioni e documenti utili per cittadini e imprese. Visibile sulla home page della Regione Emilia-Romagna o attraverso link diretto www.regione.emilia-romagna.it/alluvione-nel-modenese

Nasce il sito internet “Alluvione nel modenese”, dedicato all’alluvione che ha colpito la provincia di Modena. Da ieri è visibile sulla home page della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo www.regione.emilia-romagna.it oppure al link diretto www.regione.emilia-romagna.it/alluvione-nel-modenese.

Il sito contiene tutte le notizie e gli aggiornamenti relativi alla gestione dell’emergenza; per cittadini, imprese ed enti pubblici è disponibile una sezione con le schede che devono essere compilate per la ricognizione dei danni subiti; le circolari e i decreti emanati dal Presidente della Regione Vasco Errani sono riuniti alla voce “Provvedimenti”.

Nelle gallerie fotografiche si trovano le immagini relative alle zone alluvionate, ai soccorsi prestati e agli interventi, ancora in corso, per l’attività di ripristino.

IL PUNTO SULLA SITUAZIONE. Al via la conta dei danni. Assai ingente, che si somma ai disastri provocati già dal terremoto del 2012. Dichiarato lo stato di crisi regionale in attesa della dichiarazione di stato di emergenza da parte del Governo e la costituzione di due centri di coordinamento a livello istituzionale e operativo. Varate le misure organizzative per l’analisi delle cause della rottura dell’argine del Secchia e l’analisi delle arginature di Secchia, Panaro e Naviglio. Sono questi in sintesi i contenuti dei provvedimenti (due Decreti e una lettera) emanati dal presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani per le zone del modenese colpite dell’alluvione.

C'è' BISOGNO DI AIUTO. L'alluvione che ha colpito alcuni comuni del Modenese è stata devastante, anche alcuni centri della provincia di Bologna si stanno dando da fare per aiutare le popolazioni colpite e il 'Coordinamento Cittadini Uniti' ha attivato due punti di raccolta a San Pietro in Casale, in accordo con gli abitanti di Bastiglia, piccolo comune della provincia di Modena. Si raccolgono prodotti per la pulizia degli ambienti e della persona, abiti pesanti e generi alimentari a lunga conservazione, presso il Circolo Arci Maccaretolo via Setti e Telefonia 3 in P.zza Martiri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento