Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Escursionista bolognese ferita sul sentiero per il Lago Braccio: scatta l'intervento del Soccorso Alpino

Erano circa le 15.45 e il 118 ha inviato sul posto l’ambulanza di Pieve, l’auto infermieristica dell’Alto Appennino, squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Cimone, con infermiere e i Vigili del Fuoco, che hanno inviato anche l’elicottero decollato da Bologna

Una coppia di coniugi sono partiti nella mattinata di oggi per fare una passeggiata sul sentiero CAI 523 che dal M.te Rondinaio porta al Lago Baccio. Durante il rientro la donna, una signora di 54 anni residente a Bologna ha riportato una trauma alla gamba che non le ha più consentito di proseguire.

Erano circa le 15.45 e il 118 ha inviato sul posto l’ambulanza di Pieve, l’auto infermieristica dell’Alto Appennino, squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Cimone, con infermiere e i Vigili del Fuoco, che hanno inviato anche l’elicottero decollato da Bologna. La donna raggiunta dai tecnici territoriali e dal personale infermieristico, dopo valutazione è stata posizionata sulla barella portantina e trasportata con tecniche alpinisti che fino all’ambulanza che l’ha poi trasferita all’ospedale di Pavullo in codice di bassa gravità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista bolognese ferita sul sentiero per il Lago Braccio: scatta l'intervento del Soccorso Alpino

BolognaToday è in caricamento