Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Due interventi in montagna, il Soccorso Alpino: "Seguite i bollettini valanghe e l’evoluzione meteo"

Un uomo si è ferito e una coppia ha perso l'orientamento. 2 gennaio impegnativo per il CNSAS

Giornata faticosa quella di ieri, 2 gennaio, per il Soccorso Alpino, impegnato in due interventi di soccorso. Nel primo pomeriggio, due famiglie, residenti a Bologna e proprietari di una seconda casa a Sestola, sono andate in gita con gli sci sulla vecchia pista che da Pian del Falco porta a Sestola.

Il CNSAS raccomanda a tutti i frequentatori della montagna la massima attenzione. Prima di pianificare una gita seguite i bollettini valanghe e l’evoluzione meteo. Mettete sempre nello zaino una lampada frontale Ricordiamo a tutti che l’ultimo bollettino valanghe da un rischio 4 su una scala di 5.

Una volta giunte all’altezza di Cà d’Albino, uno di loro, un uomo di 41 anni residente a Bologna, ha perso l controllo degli sci e nel cadere si è conficcato il bastoncino nella gamba. Dopo aver chiamato il 118 per chiedere aiuto, sul posto è stato inviato il Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Cimone, che ha attivato la squadra di Sestola. L’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano, dotato di verricello, con a bordo un tecnico di elisoccorso del CNSAS non è riuscito però a raggiungere il luogo dell’evento a causa della nebbia ed è stato costretto ad atterrare più a valle. L’infortunato è stato raggiunto con gli sci dagli operatori del CNSAS che dopo averlo stabilizzato e
immobilizzato, insieme all’equipaggio dell’ambulanza intervenuta, è stato posizionato sulla "barella toboga" e trasportato sulla strada, dove c’era l’equipaggio dell’elicottero, trasportato sul posto da un mezzo dell Polizia Locale. Il ferito è stato poi trasferito con l’ambulanza all’ospedale di Pavullo.

Sempre nel pomeriggio un uomo di 35 anni residente a Bologna e una donna di 31 anni residente a Nuoro sono andati a fare una passeggiata con le ciaspole sul sentiero CAI 451 che da Sestola conduce a Passo del Lupo. Giunti all’altezza di Passo Serre, a causa dell’abbondante neve e dal buio, hanno perso l’orientamento.
Provati e infreddoliti, hanno chiamato il 112 per chiedere aiuto.

Alle 16.40 è stato attivato il Soccorso Alpino e Speleologico Stazione Monte Cimone che ha inviato sul posto la squadra di Sestola. Nel frattempo i due malcapitati sono riusciti a fornire una posizione GPS. I tecnici giunti in prossimità della posizione, li hanno raggiunti sciando e hanno accompagnato la coppia sulla strada asfaltata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due interventi in montagna, il Soccorso Alpino: "Seguite i bollettini valanghe e l’evoluzione meteo"

BolognaToday è in caricamento