menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non solo riaperture, dal 18 maggio la sosta torna a pagamento

Il comune aveva sospeso tutto dall'inizio del lockdown

Tornano ad aprire bar e ristoranti, ma torna anche la sosta a pagamento. Da lunedì 18 maggio 2020 il comune ha emesso un'ordinanza che fa riprednere il pagamento delle strisce blu. La sospensione era stata decisa il 24 marzo scorso, a seguito delle misure di contenimento della diffusione del coronavirus, e prorogato fino a domenica 17 maggio compresa.

Le uniche eccezioni rappresenteranno i sanitari di ospedale Maggiore e Sant'Orsola, esentati con un apposito bollino fornito dall'Ausl ai propri dipendenti e relativamente al parcheggio di via Prati di Caprara e nelle aree vicino ai padiglioni del policlinico.

Giro di vite anche per i residenti: sempre da lunedì 18 maggio viene revocata l’ordinanza che consente la sosta gratuita nelle aree a rapida rotazione per i residenti del centro storico e della corona semicentrale e periferica. Dunque da lunedì 18 maggio viene ripristinato il pagamento della sosta sulle aree a rapida rotazione per i residenti sia in centro che in periferia.

Revocata infine anche l’ordinanza con cui il Comune ha consentito, dal 17 marzo scorso, la sosta gratuita per il personale dipendente e volontario della Croce Rossa Italiana – Comitato di Bologna, nelle due postazioni operative di via Emilia Ponente 56 e di via Massarenti 100.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento