menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberi nel quartiere San Donato-San Vitale: 10 esemplari malati saranno sostituiti

L’inizio delle operazioni è previsto a partire dalla prossima settimana e, come di consueto, gli alberi eliminati verranno sostituiti con altri esemplari alla prima stagione utile

Nel corso del monitoraggio periodico sulle alberature e delle verifiche effettuate nelle ultime settimane nel quartiere San Donato-San Vitale, sono stati individuati 10 alberi di diverse specie e dimensioni malati o instabili, che devono essere eliminati nell'ottica della salvaguardia della pubblica incolumità. L’inizio delle operazioni è previsto a partire dalla prossima settimana e, come di consueto, gli alberi eliminati verranno sostituiti con altri esemplari alla prima stagione utile.

I dieci alberi sono distribuiti in varie aree del quartiere, tra cui il giardino delle scuole Rocca e Marighetto–Mattiuzzi Casali, in piazza della Costituzione, nelle vie Bondi, Gnudi e Masia e nel giardino della Fossa Cavallina in via Libia. Si tratta di tre pioppi, una sofora, due platani, un olmo, un tiglio, una quercia e un bagolaro, per i quali le verifiche strumentali hanno rilevato un elevato pericolo di ribaltamento della zolla per gravi problemi alle radici o, in altri casi, di una elevata probabilità di rottura del fusto o di grossi rami per gravi alterazioni riscontrate al fusto o alle branche.

L'altezza delle piante è compresa tra i 12 e i 25 metri, partendo dai 12 metri dell’albero più piccolo, il bagolaro, fino ai 25 metri di quello più grande, un pioppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento