Bassa bolognese, in azione 'la banda delle sigarette': 5 colpi negli ultimi giorni

Sempre lo stesso modus operandi: sradicare la colonnina attaccandola con una corda a un’auto di grossa cilindrata

Foto archivio

Puntano alle sigarette, quelle nei distributori automatici delle tabaccherie o delle aree di servizio lungo strade isolate. Sembra che abbiano già agito in altre zone prima di arrivare nella “bassa”, dove hanno messo a segno colpi a Malalbergo, Baricella, Bentivoglio, Altedo e Granarolo.

Una banda di malviventi composta da un paio di persone, il cui modus operandi è quasi sempre lo stesso: sradicare la colonnina di distribuzione automatica di sigarette attaccandola con una corda a un’auto di grossa cilindrata, o utilizzare qualsiasi mezzo, come picconi o martelli, per sfondare le porte dell’attività commerciale presa di mira.

In alcuni casi, i malviventi sono stati anche ripresi dalle telecamere di videosorveglianza, ora al vaglio dei Carabinieri della stazione di Altedo e del Nucleo operativo radiomobile di Molinella. Azioni che durano pochi minuti: furti con scasso che generano numerosi danni alle attività, non solo per il quantitativo di sigarette rubato, ma per le spese che i titolari devono poi affrontare per sistemare porte e muri. Indagini da parte delle locali forze dell’Ordine in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Emilia Romagna arancione, Speranza sigla nuova ordinanza: cosa cambia dal 10 al 15 gennaio

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento