menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Market della droga a casa della sorella, un arresto

È successo in Bolognina, la perquisizione domiciliare da parte della polizia dopo una segnalazione

Continua l’opera di contrasto allo spaccio di stupefacenti degli uomini del Commissariato Bolognina Pontevecchio nelle zone da cui provengono continue segnalazioni. A far scattare l'attività degli agenti del Commissariato, infatti, è stata la segnalazione di un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno di un’abitazione.

Fingendo di dover recapitare della corrispondenza, i poliziotti hanno atteso l’apertura della porta e una volta entrati nell’appartamento hanno immediatamente notato la presenza di un borsone al cui interno erano ben visibili alcuni contenitori di sostanza stupefacente. La perquisizione domiciliare ha portato al ritrovamento di quasi 1,2 kg di marijuana, 99.53 grammi di hashish e 8.66 grammi di cocaina.

Trovati anche una busta contenente sostanza da taglio, tre bilancini, materiale idoneo al confezionamento e una busta contenente denaro contante per un ammontare di 140 euro suddivisi in blocchetti. L’uomo, cittadino italiano del 1982, con residenza in altra abitazione, utilizzava l’appartamento di proprietà della sorella per detenere l’ingente quantitativo di droga pronta ad essere spacciata. Tratto in arresto dai poliziotti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, dopo la convalida dell’arresto è stata disposta dal Gip la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento