Due arresti per spaccio: i Carabinieri scovano oltre mezzo chilo di droga e soldi

Un imprenditore residente in città e un 45enne di Castel San Pietro

Un imprenditore friulano di 41 anni è stato arrestato dai Carabinieri per spaccio. Ieri, dopo alcune segnalazioni, i militari hanno fatto irruzione nel suo appartamento, dove hanno trovato 14 grammi di cocaina, poca marijuana, un bilancino di precisione e 3mila euro in contanti. L'uo, titolare di un bar del centro storico, è stato ammanettato. Accertamenti sono in corso per accertare se lo stupefacente venisse spacciato anche all'interno del locale. 

E' finito in manette, sempre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 45enne. Dopo aver scoperto che il soggetto era un potenziale spacciatore della zona, i Carabinieri hatto effettuato una perquisizione domiciliare e durante le operazioni di ricerca hanno trovato quasi mezzo kg di droga (hashish, marijuana e cocaina) e materiale attinente alla pesatura e al confezionamento della sostanza. In sede di giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e in attesa dell’udienza, posticipata per la richiesta dei termini a difesa, quindi sottoposto ai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento