rotate-mobile
Cronaca Crevalcore

Spaccio di droga a domicilio e in casa, i carabinieri arrestano sei persone

In un caso 200 grammi rinvenuti tra cocaina, hashish e marijuana, in un altro i militari trovano 4mila euro in contanti

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, durante i servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno arrestato sei persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Particolare è stato il caso di un ventenne, cittadino egiziano, ammanettato dai militari della Stazione di Crevalcore (BO). 200 grammi tra hashish, marijuana e cocaina sono stati trovati durante la perquisizione domiciliare, avvenuta all’interno di una camera di una struttura ricettiva che il giovane aveva preso in uso, secondo i carabinieri proprio a scopo di spaccio, considerati i suoi precedenti di polizia in materia di droga.

Per fatti analoghi altri arresti sono stati compiuti in Bolognina, dove al termine di un inseguimento in piazza dell'Unità in cella è finito un 30enne, cittadino marocchino. Un 29enne è arrestato in via Francesco Saverio Mercadante dalla Stazione Bologna San Ruffillo: durante la perquisizione sono stati rinvenuti anche 4mila euro in contanti. In manette, in circostanze diverse ma sempre in materia di droga, sono finiti anche un 22enne, un 27enne e un 31enne.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga a domicilio e in casa, i carabinieri arrestano sei persone

BolognaToday è in caricamento