Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca San Donato / Via Romolo Amaseo

Sorpresi a comprare droga, aggrediscono gli agenti: 3 arrestati al San Donato

Nei guai non solo lo spacciatore, ma anche l'acquirente e la sua compagna, dopo la reazione "fumantina" contro la polizia che li aveva fermati

vi Amaseo

Una compravendita di droga è finita con tre arresti. Nei guai non è finito solo lo spacciatore, ma anche l'acquirente e la sua compagna, dopo la reazione fumantina contro la polizia che li aveva fermati per identificarli.

E' accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 16, in via Amaseo, zona San Donato. Qui una volante impegnata in un servizio antidroga ha sorpreso un pusher - un cittadino tunisino di 39 anni - cedere una dose di eroina bianca ad un italiano di 35 anni. Una volta terminata la compravendita, i due si sono separati. A quel punto sono intervenuti i poliziotti, che hanno bloccato lo spacciatore, nelle cui disponibilità sono state rinvenute altre 12 dosi di eroina, per un totale di 5.24 grammi.

Poi gli agenti si sono diretti verso l'acquirente, salito a bordo di un'auto parcheggiata, dove lo attendeva la compagna, una cittadina italiana di 29 anni.  Difronte ai poliziotti, i due avrebbero agito in maniera violenta, passando dalle aggressioni verbali a quelle fisiche. Sarebbero volati schiaffi, tanto che un agente, poi finito in ospedale, ha riportato 10 giorni di prognosi per un trauma policontusivo alla spalla. La coppia è così stata tratta in arresto con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale in concorso. La donna risponderà anche di lesioni.
In arresto, ma per spaccio di droga, anche il pisher, già gravato da precedenti specifici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a comprare droga, aggrediscono gli agenti: 3 arrestati al San Donato

BolognaToday è in caricamento