Cronaca Zona Universitaria / Piazza Giuseppe Verdi

Spaccio davanti al Comunale: pusher in arresto, carabinieri presi a calci e pugni

Ancora uno spacciatore sorpreso in flagrante in zona U: vendeva hashish ad una studentessa. Durante l'arresto aggrediti due militari

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro, durante un servizio antidroga all’interno dell’area cortiliva del Teatro Comunale, hanno arrestato un 26enne tunisino, senza fissa dimora, per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato visto nel pomeriggio di sabato mentre cedeva 1 grammo di hashish a un giovane studente modenese. Lo spacciatore, gravato da precedenti per spaccio di droga - e già più volte pizzicato all'opera dalle forze dell’ordine in zona U - è stato trovato in possesso di altri 7,40 grammi della stessa sostanza stupefacente. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il 26enne è stato rimesso in libertà (Art. 121 delle disposizioni attuative del c.p.p.), mentre lo studente è stato segnalato alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti.

Nel corso delle operazioni, una 20enne bolognese, fidanzata del tunisino arrestato, avrebbe reagito colpendo con dei calci i militari che hanno riportato giorni 3 e 6 di prognosi. Per la giovane è quindi scattata una denuncia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio davanti al Comunale: pusher in arresto, carabinieri presi a calci e pugni
BolognaToday è in caricamento