Un torneo di tennis e bomboloni per Sara, a 10 anni in lotta contro la malattia

La piccola sogna di uscire e di fare le cose che fanno i bambini della sua età, ma è costretta a mangiare, a leggere, a studiare, stando continuamente a letto, addolorata dagli interventi chirurgici che ha subito fino ad ora. Bologna si mobilita per lei

“Insieme per chi ha bisogno di una mano perché Bologna c’è e le realtà del territorio e le istituzioni hanno risposto senza esitazione partecipando, anche in prima persona, ad iniziative benefiche come questa rivolte ad un ampio pubblico non solo di amici ma di persone che desiderano dare il loro contributo”. Così Francesco Mafaro,membro di Giunta Confcommercio Ascom, lancia l'evento solidale 'Un torneo per Sara'. 

Il ricavato sarà infatti dedicato a Sara, una bambina di 10 anni che ogni giorno convive con la sua malattia, la spina bifida. Sara sogna di uscire e di fare le cose che fanno i bambini della sua età ma è costretta a mangiare, a leggere, a studiare, a disegnare capi d’abbigliamento - le piacerebbe fare la stilista di moda - stando continuamente a letto, addolorata dagli interventi chirurgici che ha subito fino ad ora.

L'iniziativa prevede un Torneo di tennis (che si disputerà sabato 17 ottobre ore 17.00, campo Virtus Tennis di Via Valeriani): si sfideranno giornalisti , vigili urbani, i dirigenti di Confcommercio Ascom Bologna e i rappresentanti del Circolo Tennis Virtus Bologna. Non solo, nell'occasione saranno anche venduti bomboloni "speciali" (preparati dai forni di Calamelli, Atti, Rubbini e Mafaro). il ricavato della vendita dei dolciumi e della partecipazione al torneo sarà devoluto in favore della piccola Sara.

Confcommercio Ascom Bologna fa sapere di aver aderito con molto piacere alla proposta di Mafaro: "La nostra associazione sostiene da molti anni progetti a scopo benefico a favore del nostro territorio e della comunità. Questa volta, davvero, lo facciamo mettendoci in gioco e la sfida sarà anche competitiva. Ringrazio fin d’ora le altre squadre in campo e tutti coloro che daranno il loro contributo alla raccolta fondi legata a questo torneo”, dichiara Giancarlo Tonelli Direttore Confcommercio ascom Bolgna.

"Possiamo dare a Sara una speranza, quella di liberare la sua creatività, la sua intelligenza, la sua passione per lo studio aiutando anche la sua famiglia, la sua mamma in particolare che è sempre con lei, nella quotidianità, negli spostamenti in ospedale e nei soggiorni di cura fuori casa", chiosa Tonelli. 
L’Associazione Audax asd ha concesso gratuitamente l’utilizzo del campo a 7, nuovo nel restyling e nella gestione. L’associazione Passione Fundraising ha promosso la raccolta fondi dedicata a Sara.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento