Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Fuma uno spinello, 13enne finisce in ospedale: 'Non più droghe leggere"

Andando a scuola ha accusato mal di testa e vomito: soccorso quando aveva quasi perso conoscenza, è stato ricoverato in gravi condizioni. Sull'episodio la Procura ha avviato indagini per risalire al pusher

E' finito in ospedale in gravi condizioni dopo aver fumato uno spinello. E' successo ad un 13enne bolognese. Il ragazzino è stato dimesso ieri, dopo che il 2 ottobre aveva avuto un malore andando a scuola ed era stato ricoverato.

A quanto è stato ricostruito, il ragazzo, insieme ad un altro minore, aveva acquistato la droga il pomeriggio del primo ottobre per poi fumarla la sera. Già durante la notte aveva iniziato a stare male. Andando a scuola, la mattina dopo, ha accusato un forte mal di testa e vomito. É stato quindi soccorso quando aveva quasi perso conoscenza. Nel referto dell'ospedale si parla di episodio sincopale. Le condizioni del ragazzo sono poi migliorate.

Sull'episodio la Procura ha avviato delle indagini per risalire allo spacciatore. "E' la riprova - ha detto il procuratore aggiunto e portavoce della Procura, Valter Giovannini parlando della vicenda - che con il Thc arricchito sinteticamente - non ha più senso parlare di droghe leggere e droghe pesanti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuma uno spinello, 13enne finisce in ospedale: 'Non più droghe leggere"

BolognaToday è in caricamento