rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Apre lo Sportello comunale per l’energia: come funziona e di cosa si occuperà

Al via il nuovo servizio voluto dall'amministrazione felsinea, sarà ad accesso gratuito

Sotto le torri in arrivo un nuovo servizio, gratuito,  voluto dall'amministrazione felsinea. Si tratta dello Sportello energia,  promosso dal Comune di Bologna e gestito dall'Agenzia per l'energia e lo sviluppo sostenibile (Aess). A presentare il progetto - che prende avvio  in marzo - sono stati Anna Lisa Boni, assessora al Coordinamento transizione ecologica e patto per il clima, ed Emily Clancy, vicesindaca con delega all'ufficio Clima. 

Di cosa si occupa il nuovo Sportello energia

Lo sportello offre gratuitamente informazioni su energie rinnovabili, efficienza energetica, risparmio e consumi consapevoli, misure di contrasto alla povertà energetica. Lo sportello non fornisce consulenza commerciale sui gestori o fornitori di servizi energetici.

L’obiettivo del servizio è migliorare la conoscenza della cittadinanza sui benefici che derivano dall'impiego di fonti rinnovabili, aumentare la consapevolezza energetica sui propri consumi, orientare i comportamenti verso l'efficienza energetica suggerendo buone pratiche che possono avere ricadute non solo sul costo della bolletta ma anche sulle politiche di decarbonizzazione.

Per esempio, sarà possibile sapere come leggere la bolletta, come diminuire i consumi energetici, quali sono le energie rinnovabili e come utilizzarle, come autoprodurre energia rinnovabile, conoscere le detrazioni fiscali ed incentivi in base alla legislazione statale e molte altre informazioni.

Come accedere al servizio

Lo sportello è operativo solo a distanza, è possibile contattarlo scrivendo un’email a sportelloenergia@comune.bologna.it oppure telefonando al numero 051 2193399  il martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 12.

Missione clima

"L’attivazione dello sportello - sottolineano da Palazzo D'Accursio - è un ulteriore passo avanti di Bologna Missione Clima. Bologna è infatti una delle 100 città, selezionate dalla Commissione Europea, che lavoreranno per raggiungere la neutralità climatica entro il 2030, 20 anni prima rispetto all’obiettivo dell’Unione Europea."

Missione Clima, Bologna tra i 70 Comuni Plastic Free 2023 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre lo Sportello comunale per l’energia: come funziona e di cosa si occuperà

BolognaToday è in caricamento