menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport e solidarietà: attività gratuite per le persone in difficoltà

Dalla consapevolezza che il movimento sportivo può rappresentare un veicolo di accoglienza e integrazione, nasce il progetto: La Uisp e le società affiliate che aderiscono accoglieranno gratuitamente le persone in difficoltà segnalate dal Comune, rifugiati politici e non solo, inserendole nelle diverse attività

Dalla consapevolezza che il movimento sportivo può rappresentare un veicolo di accoglienza e integrazione, nasce il progetto "Sport e solidarietà". La Uisp e le società affiliate che aderiscono, e aderiranno in un secondo momento al progetto, accoglieranno gratuitamente le persone in difficoltà segnalate dal Comune di Bologna, rifugiati politici e non solo, inserendole permanentemente nelle diverse attività sportive sia agonistiche che di formazione e avviamento alla sport.  

Nelle attività corsistico-formative (come ad esempio i corsi di avviamento al nuoto) la proposta prevede l’inserimento di una figura in ognuna delle centinaia di squadre operanti nelle diverse attività, o in ogni ora di attività in palestra.  Nelle attività agonistiche (come ad esempio i campionati di calcio) le società sportive inseriranno in ogni formazione uno o più elementi. A questo proposito è in programma l’istituzione di uno speciale “Premio Arcobaleno” con uno speciale contributo economico tarato sulla base del numero degli atleti inseriti.  Il progetto prevede in futuro, su sollecito dell’Amministrazione Comunale, un coinvolgimento delle strutture mediche per una certificazione gratuita dello stato di salute delle persone coinvolte e, allo stesso modo, si cercherà la collaborazione di aziende specializzate nella fornitura dell’abbigliamento sportivo necessario e dei relativi accessori ed attrezzi previsti da ogni sport o delle grandi società sportive professionistiche.  

Gli oneri economici ed organizzativi sono in capo alla UISP e alle società sportive che aderiscono al progetto, il Comune di Bologna, invece, metterà a disposizione il Premio Arcobaleno, con un contributo riconosciuto ogni anno alle società sportive che avranno inserito, grazie a questo progetto, più atleti nelle squadre agonistiche dei vari sport.  

Per Uisp ad oggi partecipano al progetto: centri nuoto e palestre Uisp Comitato Provinciale di Bologna (elenco sul sito www.uispbologna.it );     società di calcio giovanile del progetto “Oltre Le Regole” (Airone 83, Antal Pallavicini, Anzolavino, Asd Bologna Fc 1909, Atletico Borgo, Barca Reno, D.L.F., Fossolo 76, Funo, Girolamo Rastignano, Gs Cagliari, Hic Sunt Leones Pescarola, Idea Calcio 2000, Imolese C. Femminile, Marzabotto 2000, Master Sport, Monterenzio, Persicetana 3 Borgate, Poisportiva Lame, Pontecchio Csp, Polisportiva Pontevecchio, Polisportiva Progresso Castelmaggiore, Real Casalecchio, Sala Bolognese, San Donato Pgs Ima, Sasso Marconi, Valsambro); Palestre Sempre Avanti (www.sempreavanti.it); Sport 2000 (San Lazzaro di Savena e Pianoro - www.as2000.it ) e Record Team (Ozzano - https://www.recordteambologna.it/corsi.html )


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Castenaso: cambia l'app del Comune, ora si chiama 'La mia Città'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento