Lei lo lascia, lui minaccia di ucciderla e di diffondere foto intime

I due si erano conosciuti online durante il lockdown. Scattato il codice rosso, i carabinieri hanno denunciato lo stalker

"Ti vengo ad ammazzare con la mia pistola". Stalking, revenge porn e minacce, oltre a una serie infinita di telefonate e messaggi. Vittima di tutto questo, una donna 41enne residente in provincia di Bologna che si è ritrovata in questa situazione dopo aver deciso di troncare una relazione con un uomo. Scattato il codice rosso antiviolenza, lo stalker, un 32enne residente fuori provincia, è stato denunciato dai carabinieri per atti persecutori, minacce e tentata diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti.

I due si erano conosciuti ad aprile su Instagram, durante il lockdown, e dopo una breve relazione online si erano visti un po' di volte con l'inizio della fase 2. Poi però, come raccontato dalla donna che ha sporto denuncia il 29 giugno, lei ha deciso di allentare i rapporti e lui ha cominciato a tempestarla di chiamate e messaggi. Fino a minacciarla di morte e, se non fosse tornata con lui, anche la minaccia di diffondere foto intime che lei stessa gli aveva inviato. 

Scattata la perquisizione, grazie all'attivazione del codice rosso, i carabinieri hanno trovato la pistola in casa dell'uomo che è risultata essere una scacciacani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento