menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Opificio Golinelli

Foto Opificio Golinelli

Imprese, fondazione Golinelli e Crif: 1,6 milioni per startup

Bando per selezionarne 13 in scienze vita, finanza e agritech

La Fondazione Golinelli apre la caccia a nuove startup innovative. Questa volta lo fa assieme a Crif, lanciando una call rivolta a aziende neonate nel campo delle scienze della vita, della tecnologia finanziaria e in quella applicata all'industria agroalimentare. Il bando vale 1,6 milioni di euro e resterà aperto fino al 3 dicembre.

Playmaker dell'operazione sarà l'incubatore-acceleratore della fondazione, G-Factor, che ha esperienza nella relazione e negli investimenti in startup e progetti innovativi a livello nazionale. I-Tech Innovation 2021 si pone come obiettivo di favorire la creazione di una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo e tecnologico, investendo sui settori di eccellenza italiani, e nel lungo periodo mira a contribuire a colmare il grave ritardo evolutivo dell'Italia in ambito tecnologico.

"Oggi è quanto mai necessario dare un input importante e massiccio all'innovazione e allo sviluppo di nuove realtà imprenditoriali, che possano offrire e usufruire delle innovazioni valorizzandole e integrandole con le proprie peculiarità. Dobbiamo innestare il digitale e l'alta tecnologia in maniera convergente in start-up operanti nei settori di eccellenza dello sviluppo economico del nostro Paese. Dobbiamo investire in qualcosa di nuovo e di nostro, che solo noi sappiamo e possiamo esprimere", spiega Andrea Zanotti, presidente della Fondazione Golinelli.

"Per quanto le idee siano per loro natura senza un luogo fisico, in realtà sono come un seme che prima o poi va messo a terra per essere coltivato. Questa iniziativa, alla quale Crif partecipa con grandi aspettative ed entusiasmo, mira a dare alle idee un terreno fertile in cui crescere, fornendo un supporto a 360 gradi che sfrutti tutta la nostra esperienza e le nostre risorse", aggiunge l'amministratore delegato di Crif, Carlo Gherardi.

Le tre call for innovation del programma saranno gestite da G-Factor, dalla promozione alla selezione. L'obiettivo è selezionare 13 startup, che parteciperanno a un programma di mentorship e di supporto allo sviluppo dei loro modelli di business della durata di otto mesi, con giornate di formazione a Bologna alle quali si alternano incontri di mentoring a distanza.

Per la Call dedicata al settore delle scienze della vita saranno stanziati dalla Fondazione Golinelli 450mila euro, 90mila euro per ognuno dei progetti selezionati fino a un massimo di cinque. Il bando Fintech/Insurtech vedrà un investimento di 400mila euro da parte di Crif, con 80mila euro per ognuna delle startup selezionate. Al settore FoodTech/Agritech andranno 240mila euro stanziati da Crif, 80mila euro per ognuno dei progetti selezionati, fino a un massimo di 3.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento