rotate-mobile

La statua di San Petronio in restauro: "Grazie a Bologna e a tutti bolognesi" | VIDEO

Ancora per pochi giorni, negli orari di apertura di San Petronio, sarà possibile assistere al cantiere aperto

La statua del patrono di Bologna, realizzata da Gabriele Brunelli nel 1683, si trova ora in fondo alla navata di sinistra della Basilica dove i restauratori della Leonardo stanno rimuovendo le tracce che smog, agenti atmosferici e guano di piccioni hanno lasciato su di essa durante la permanenza sotto le Due Torri. Ancora per pochi giorni, negli orari di apertura di San Petronio, sarà possibile assistere a questo cantiere aperto.

Così la Basilica, dopo il trasloco dell'opera il 28 maggio scorso. "La rimozione dal piedistallo, il trasferimento in San Petronio, la pulitura e il futuro collocamento da parte del Comune di una copia realizzata in marmo dallo Studio Pedrini di Massa Carrara, sono tutte tappe di una complessa e delicata operazione che non si sarebbe potuta realizzare senza la collaborazione di tutti gli enti e le persone coinvolte" si legge nella nota. 

"Il più sentito ringraziamento da parte della Basilica va quindi alla Soprintendenza di Bologna che ha autorizzato e supervisionato l’intervento, al Comune di Bologna che si occuperà della collocazione della copia in piazza Ravegnana, a Francesco Geminiani e Rossana Gabrielli della Leonardo che si sono presi cura della statua, a Marco Guidotti che ha coordinato i lavori per conto della Basilica e a Rosa Malvezzi Campeggi per la generosa donazione personale e per l’opera di crowdfunding".

Video popolari

La statua di San Petronio in restauro: "Grazie a Bologna e a tutti bolognesi" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento