Rapina alla Staveco: 14enni aggrediti a pugni e bastonate, due in arresto

Una delle vittime è stata presa a pugni in faccia ed è stata trasportata al Pronto Soccorso

Si erano intrufolati nell'area del parcheggio Staveco in viale Panzacchi, ma ieri tre 14enni bolognesi hanno fatto un brutto incontro. 

Il 113 è stato allertato da una dei minori che ha riferito di aver subito una rapina. Dai racconti è emerso che si erano addentrati, forse per gioco, all'interno dell'area dell'ex-caserma, quando due uomini, descritti come nord-africani, li hanno aggrediti a pugni e bastonate per poi portare via uno smartphone e un portafoglio. 

Grazie alle descrizioni, i rapinatori sono stati individuati e rintracciati poco dopo in viale Panzacchi, mentre si liberavano della refurtiva: si tratta di due cittadini marocchini senza fissa dimora di 23 anni e di 28. Il primo è noto alla banca dati della Polizia sin dal 2014 e ha precedenti per furto, il secondo per danneggiamento, resistenza e oltraggio. Entrambi sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso e rinchiusi al carcere della Dozza in attesa di convalida. 

Una delle vittime è stato colpito a pugni sul volto ed è stato trasportato al Pronto Soccorso: la prognosi è di 15 giorni per trauma facciale. Il telefono e il portafoglio con 30 euro sono stati recuperati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

Torna su
BolognaToday è in caricamento