Stazione centrale, Malagoli: "Contro accattonaggio armi spuntate"

L'assessore alla Sicurezza, Riccardo Malagoli, ricorda come l'attività dei vigili urbani è possibile solo a livello amministrativo, perché "l'accattonaggio non è reato"

"Stiamo parlando di armi spuntate, l'accattonaggio non è visto come reato, ma come un bisogno della persona, quindi non punibile in altro modo che con una sanzione amministrativa". E' l'ammissione dell'assessore alla sicurezza Riccardo Malagoli, durante il Question Time a Palazzo D'Accursio, in risposta alle domande della leghista Lucia Borgonzoni nel merito della situazione che vede diverse persone popolare le pertinenze della stazione centrale, cercando di racimolare spiccioli con questue insistenti e facchinaggio abusivo.

"Dall'inizio dell'anno sono stati fatti 32 interventi -approfondisce Malagoli- più 34 specifici interventi per contrastare l'accattonaggio. Sono state fatte tutte le cose che fa la Polizia municipale, che è lì in presidio tutti i giorni". La sintesi del pensiero dell'assessore è che il personale di Pm ha le 'mani legate' dalla legislazione: solo la Polizia, quando si prefigurano dei reati (quindi non l'accattonaggio), può intervenire.

"Il problema -prosegue l'assessore alla Sicurezza- non si risolve neanche con i tornelli, perché ricordo che alle stazioni di Milano e Roma, che sono stazioni di testa, il filtro è solo per entrare a prendere il treno per il controllo dei titoli di viaggio, non nella stazione, quindi anche lì ci sono situazioni analoghe a quella di Bologna".

Quanto alla presenza dei vigili, Malagoli assicura che "c'è e serve anche a chi sia eventualmente molestato per chiederne l'intervento. Come c'è anche una presenza della Polfer. Anch'io ho notato queste presenze che stazionano davanti agli ingressi, come ho visto la presenza di polizia municipale e Polfer, coadiuvate da personale privato che RFI ha messo all'interno della stazione, come elementi di deterrenza" che a volte, però ammette Malagoli "non sono sufficienti a scoraggiare queste persone da questi comportamenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era stata la leghista Lucia Borgonzoni a sollevare la domanda sulle misure adottate in Stazione Centrale, osservando come "una stazione che versa in tale pessime condizioni di sicurezza dall'uscita dei binari al piazzale antistante non sia un bel biglietto di presentazione della nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento