Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Stazione

Nuova Stazione AV Bologna, bocciata: 'A rischio sicurezza utenti e operatori'

Il Siulp stronca la nuova stazione felsinea, giudicando l'inaugurazione 'troppo frettolosa'. "Evidentemente la logica del profitto ha prevalso su tutto": mancano strutture, disagi per la discesa di 23 mt sotto terra e allarme scarsa vigilanza

Bocciatura senza appello per la nuova stazione dell'Alta Velocità di Bologna. E' il Siulp (sindacato unitario dei lavoratori di polizia) a stroncare la struttura, inaugurata solo una settimana al cospetto di autorità tronfie e gongolanti (VIDEO).
"Il bilancio della sicurezza per gli utenti e per gli operatori della polizia è decisamente negativo" denuncia infatti il Sindacato, che ammonisce: "Evidentemente la logica del profitto ha prevalso su tutto".

CARENZE DA COLMARE. "Infiltrazioni d'acqua e strutture danneggiate o comunque mancanti - aggiunge il Siulp - hanno da subito messo in allarme i viaggiatori, che si sono resi conto immediatamente di quanto sia stata affrettata l'apertura di una così importante opera ferroviaria. Non sono mancati malumori anche per l'enorme sbalzo di temperatura che c'é appena si comincia a scendere sottoterra fino a meno 23 metri. Condizione devastante per chi deve lavorare in queste condizioni". Le dimensioni dell'area sotterranea da vigilare "hanno praticamente triplicato il lavoro della polizia ferroviaria ma, nonostante da anni era stato richiesto per questi motivi un ampliamento di organico di 80 unità, i rinforzi sono stati pressoché insignificanti e solo temporanei".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Stazione AV Bologna, bocciata: 'A rischio sicurezza utenti e operatori'

BolognaToday è in caricamento