Cronaca Stazione Centrale

Sfiorata tragedia in stazione: uomo sui binari, treno si ferma appena in tempo

28enne in stato confusionario, trovato in mezzo al binario 3 della stazione centrale di Bologna, dove stava arrivando un regionale. Gli agenti lo hanno trascinato sulla banchina e telefonato al macchinista per bloccare il treno

Weekend ad alta tensione sulla rete ferroviaria della città. Dopo la tragedia del 35enne travolto ed ucciso da un treno all'altezza di via Zanardi (l'ipotesi è quella di suicidio) e un altro urtato da un convoglio in transito nei pressi del ponte Libia, un terzo investimento - presso la stazione centrale di Bologna - è stato sventato appena in tempo dalla Polfer. 

Erano circa le 16.30 di venerdì scorso quando un 28enne somalo è stato salvato all'ultimo momento dagli agenti dopo essersi fermato sul binario 3, dove stava arrivando un regionale. Gli agenti lo hanno trascinato sulla banchina, mentre una seconda pattuglia ha telefonato al macchinista di un altro treno che stava entrando in stazione, che si è così fermato appena in tempo. L'uomo, che si trovava "in evidente stato di agitazione", è stato immediatamente visitato dal personale medico, che ha deciso di sottoporlo a trattamento sanitario obbligatorio (Tso). Lo stesso uomo, che secondo la nota "appariva disorientato", era stato fermato e identificato poche ore prima dalla Polfer all'interno della stazione, ma aveva rifiutato di farsi ricoverare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfiorata tragedia in stazione: uomo sui binari, treno si ferma appena in tempo

BolognaToday è in caricamento