Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Stazione / Piazza delle Medaglie d'Oro

Aggressione in stazione: capotreno preso a pugni da un facchino abusivo

Aveva chiesto ai portabagagli abusivi di smettere di infastidire i passeggeri e in tutta risposta si è visto arrivare un pugno dritto in faccia: l'uomo è stato portato in ospedale e il responsabile fermato

Immagine Polfer di repertorio

Nel primo pomeriggio di oggi un dipendente di Trenitalia, un capotreno, è stato aggredito e picchiato da un facchino abusivo (che si trovava in stazione, sul binario 8, insieme a tre altri abusivi) ed è stato portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto. 

I quattro soggetti stavano infastidendo i passeggeri quando, da come ricostruito, il capotreno chiede loro di smetterla, ed ecco la reazione violenta e un pugno sul volto: sono stati gli uomini dell'Esercito prima, la Polizia Ferroviaria poi, a fermare il responsabile del gesto. In queste ore gli agenti stanno vagliando le riprese delle videocamera di sorveglianza. 

"A Bologna da tempo denunciamo la situazione di degrado e insicurezza dilagante, dichiara in una nota Fabrizio Nofori portavoce provinciale di Fratelli d'Itali/ AN -  L'aggressione al capotreno avvenuta oggi in Stazione da parte dei soliti portabagagli abusivi è inaccettabile, esprimiamo la nostra piena solidarietà al capotreno. A quando interventi definitivi e risolutivi? E' mai possibile che nonostante queste persone siano tutte note alle forze dell'ordine, non sia possibile risolvere in maniera definitiva la situazione? La Stazione di Bologna, che dovrebbe rappresentare la porta di accesso alla nostra città ancora una volta si fa notare per situazione spiacevoli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in stazione: capotreno preso a pugni da un facchino abusivo

BolognaToday è in caricamento