Stazione, bimbo di 9 anni si perde: rintracciato dalla Polfer

E' una delle tante attività della Polizia Ferroviaria nell'ultima settimana

Storia a lieto fine ieri a Bologna, dove è stato rintracciato un bimbo di 9 anni di nazionalità albanese. Il padre ne aveva denunciato la scomparsa, sempre ieri mattina, presso gli Uffici di Polizia della Stazione. In base al racconto del padre, il ragazzino era arrivato durante la notte dall’Albania all’aeroporto Marconi, ma una volta raggiunta la stazione ferroviaria si era allontanato, facendo perdere le sue tracce.

Gli agenti Polfer hanno fatto scattare le ricerche che hanno intuito, grazie profilo “facebook” del fratello maggiore, che il bimbo era ritornato in aeroporto, così è stato rintracciato e riaffidato al padre. 

E' una delle tante attività della Polizia ferroviaria, che negli ultimi giorni ha identificato oltre 3.200 persone identificate, con 23 denunciati in stato di libertà per vari reati, 61 veicoli controllati e 13 sanzioni amministrative. 
Tra treni e stazioni, sono stati impegnati 700 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria, sia in uniforme che
in abiti civili. I soggetti denunciati in stato di libertà si sono resi responsabili, tra l’altro, di reati quali ricettazione, tentato furto, furto aggravato in concorso, detenzione di sostanza stupefacente, favoreggiamento, false attestazioni sull’identità personale, rifiuto generalità, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, violazione sulle norme riguardanti gli stranieri, inottemperanza al foglio di via obbligatorio ed inottemperanza a presentarsi all’autorità di P.S.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 30 gennaio si è anche svolta la prima giornata del nuovo anno di controllo straordinario a viaggiatori e bagagli denominata "Stazioni Sicure", coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno, che nella sola giornata di giovedì ha visto impegnati, sull’intero territorio regionale, 150 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria. Durante i controlli, effettuati in 30 stazioni ferroviarie di competenza compartimentale, gli operatori hanno identificato oltre 900 persone e controllato oltre 200 bagagli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +544 nuovi casi, boom a Bologna

  • Test sierologici gratuiti e rapidi, ecco l'elenco delle farmacie aderenti a Bologna e provincia

  • Bar e ristoranti, nuova ordinanza: fissato il termine di chiusure e riaperture

  • Top 100 manager Forbes 2020: in classifica anche due bolognesi

  • Scuola e covid, focolaio a Castiglione dei Pepoli: 18 alunni positivi in 5 classi, chiuso l'istituto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento