Baby-vandali sul treno: rubano i martelletti di emergenza, nei guai 15enni

Due episodi in pochi minuti. Denunciati e multati

Due minorenni sono stati sorpresi, a bordo di un treno proveniente da Verona e in arrivo in città, nell’atto di rubare i dispositivi di emergenza installati sui convogli.

La sera di martedì 7 maggio il capotreno del Regionale 2947 in arrivo nella Stazione di Bologna ha richiesto l’intervento della pattuglia di Polizia, in quanto aveva sorpreso poco prima un ragazzo che aveva sottratto il martelletto di emergenza e stava scappando in coda treno, dopo essersene liberato. Nello stesso frangente la pattuglia ha notato un altro giovane che tentava di scendere frettolosamente dall’ultima carrozza del treno e lanciava dietro una colonna un identico oggetto rosso.

Si tratta di due quindicenni identificati dalla Polizia Ferroviaria di Bologna e denunciati per tentato furto aggravato in concorso e, sanzionati ai sensi dell’art. del Regolamento di Polizia Ferroviaria -DPR 753/1980-, con un’ammenda di
516 euro ciascuno, per aver rimosso un dispositivo di sicurezza. Nella stessa serata di martedì sono poi stati riaffidati ai genitori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento