Rapina sul treno: botte per rubare zaino e portafoglio, arrestato in stazione

Pugno in testa e calci in presenza anche di alcuni viaggiatori

A bordo del treno regionale 3007 in partenza per Ravenna, ancora fermo al binario 8 della stazione di Bologna, ha aggredito un uomo colpendolo alla testa con un pugno e con dei calci, tentando di appropriarsi del suo zaino e del portafoglio, il tutto in presenza anche di alcuni viaggiatori. Immediatamente è intervenuta la Polfer che ha arrestato un cittadino marocchino di 20 anni. 

Controlli nelle stazioni e sui treni: tre arresti nell'ultimo week end del 2019

L'aggressore e la vittima, un cittadino tunisino, che in seguito si è recato al Pronto Soccorso, a causa delle contusioni riportate, sono stati accompagnati negli uffici di Polizia, dove il 20enne è stato trattenuto in attesa dell’udienza di convalida. Il Giudice del Tribunale di Bologna ha disposto direttamente la traduzione in carcere dell’arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento