menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In treno con oltre due etti e mezzo di marijuana: "Bac" fiuta e non sbaglia

La Guardia di Finanza ha arrestato un 20enne domiciliato a Casalecchio

La Guardia di Finanza di Ravenna ha arrestato un 20enne domiciliato a Casalecchio di Reno per spaccio. Nella giornata di ieri, 3 agosto, le Fiamme Gialle ravennati, hanno individuato e sottoposto a controllo il giovane, di origini nigeriane, che trasportava oltre 250 grammi di droga.

In particolare, i finanzieri della Squadra Cinofili della 1ª Compagnia di Ravenna, dopo la segnalazione del cane antidroga “Bac”, hanno fermato e ispezionato il ragazzo appena sceso dal treno in arrivo da Bologna, rinvenendo, all’interno di un marsupio, ben di 255 grammi di marijuana.

Montagnola: il cane Apache fiuta, trovati oltre due etti di marijuana 

I militari hanno così eseguito l'arresto, convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha disposto il giudizio per direttissima. A seguito dell’udienza tenutasi questa mattina, lo spacciatore è stato quindi condannato a un anno di reclusione (pena sospesa) ed al pagamento di 1.200 euro di multa.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento