menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, crescono i contagi e si abbassa l'età. Bonaccini: "Evitiamo che per qualche imbecille si torni indietro"

Il presidente della nostra regione conferma che la situazione è sotto controllo e che i numeri in crescita sono dovuti "Ai rientri da vacanze dall'estero o in giro per l'Italia"

Il presidente della Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini definisce la situazione Coronavirus "sotto controllo" nonostante i numeri in crescita (questi i dati regionali più aggiornati). Il punto sull'emergenza Covid-19 lo fa a margine del Meeting di Rimini durante un'intervista rilasciata ai microfoni di Sky Tg24. 

Il confronto con l'Europa: l'Italia sta facendo meglio

"Se guardiamo a quello che accade nel resto d'Europa, questo è un paese che in questo momento sta arginando meglio di altri la pandemia. Però i numeri sono in crescita, e credo sia dovuto, da quello che registriamo e studiamo, ai rientri da vacanze dall'estero o in giro per l'Italia. Si è abbassata molto l'etè media dei positivi, seppur siano molto meno gravi di quando, qualche mese fa, avevamo i reparti di terapia intensiva pieni. Oggi ne abbiamo otto in Emilia-Romagna, erano quasi 500 solo qualche mese fa".

Il virus non è sconfitto: attenzione ai comportamenti scorretti

Però, raccomanda Bonaccini, "bisogna stare molto attenti, evitare di dire che il virus è sconfitto e chiedere alle persone di garantire e mantenere comportamenti adeguati. Ed evitare che per colpa di qualche imbecille o irresponsabile si debba tornare a chiudere quello che faticosamente, con grandi sacrifici, abbiamo riaperto. In questa regione, la situazione è oggi sotto controllo".

(agenzia Dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento