Martina Colombari indaga sulla Strage del 2 Agosto: giornalista per fiction

Terminate le riprese del film "2 agosto, i giorni della collera": in uscita al cinema in primavera, ripercorre la storia del terrorismo di destra e in particolare dei Nar

 "2 agosto, i giorni della collera" questo il titolo del film sulla strage della stazione di Bologna appena finito di girare. La pellicola, che dovrebbe uscire nelle sale cinematografiche in primavera, ripercorre la storia del terrorismo di destra e in particolare dei Nar.
Grande è l'attesa nella cittadinanza e soprattutto nei familiari delle vittime, curiosi di vedere come sia stato rappresentato il loro dramma, ferita ancora aperta e irrisolta. Risale infatti a pochi mesi fa l'iscrizione nel registro degli indagati di due nuovi nomi per la strage del 1980: dopo 31 anni ancora non si è fatta luce, nè si è messo il punto fine all'inchiesta.

A firmare la regia sono Giorgio Molteni e Daniele Santamaria, per la produzione di Telecomp Planet Film Production.  
Nel cast ci sarà pure l'ex Miss Italia, Martina Colombari, nei panni di una una giornalista che indaga sulla strage, nella quale ha perso un’amica.
Accanto alla bella romagnola reciteranno Gianluca Testa nei panni di Valerio «Giusva» Fioravanti e l’esordiente Marika Frassino nel ruolo di Francesca Mambro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

Torna su
BolognaToday è in caricamento