menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di Bologna, domani il bus '37' alla cerimonia dell'anniversario

In servizio il giorno dell'attentato neofascista che uccise 85 persone, servì per trasportare parte dei 200 feriti all'ospedale. Il mezzo uscirà dal museo (chiuso da anni al pubblico) e sarà in piazza durante la commemorazione

"Domani ricorderemo, come sempre da 37 anni e con noi in piazza ci sarà anche l'autobus 37 che quel giorno trasportò le vittime". Così il sindaco di Bologna, Virginio Merola, su twitter anticipa la novità, alla vigilia delle cerimonie in ricordo del 37esimo anniversario della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

Screenshot (383)-2

Trovatosi nel posto e nel momento esatti della più grande strage in tempo di pace, il bus 37 in funzione in quel momento smise di diventare tale, e servì dapprima per trasportare i 200 feriti all'ospedale, con arredi interni smontati sul posto e lenzuoli bianchi applicati alle finestre. Successivamente divenne il mezzo con cui trasportare resti umani e cadaveri fino all'obitorio per il riconoscimento delle vittime.

Da anni il mezzo è conservato in un capannone di via Bigari adibito a museo dei trasporti, ma da molto tempo non è accessibile al pubblico. I cittadini bolognesi potranno dunque rivederlo domani. Tper, dopo avere verificato la fattibilità e lavorato a tal fine nei giorni scorsi, trasporterà lo storico autobus in Piazza Medaglie d'Oro in occasione della commemorazione della Strage.

Da Comune e città metropolitana fanno sapere che comunque "il bus non è mai stato dimenticato" e in una nota osservano: "La sede, purtroppo, da diversi anni, non è agibile al pubblico, anche se non manca certamente la volontà di far tornare a nuova vita una collezione storica di mezzi pubblici tra le più importanti e affascinanti d’Italia. Questo sarà un tema di lavoro dei prossimi mesi per Tper e per le Istituzioni locali,  alla ricerca di una soluzione che possa rendere nuovamente fruibili ai visitatori questi tesori del passato".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento