Vittime delle stragi di Bologna e Ustica, visita del Presidente Mattarella

Parteciperà a una Messa in suffragio delle vittime, officiata dall’Arcivescovo di Bologna, cardinale Matteo Maria Zuppi

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, oggi è a Bologna per incontrare le associazioni dei parenti e dei familiari delle vittime delle stragi di Ustica e del 2 agosto 1980.

L'agenda è fitta e concentrata tutta nella mattinata: intorno alle 10:30 Mattarella è alla cattedrale di San PIetro, dove parteciperà a una Messa in suffragio delle vittime, officiata dall’Arcivescovo di Bologna, cardinale Matteo Maria Zuppi insieme a un ristretto gruppo di invitati. Successivamente, intorno alle 12:15 è al volta della stazione, nella sala d’aspetto, davanti alla lapide che ricorda la strage. Poco dopo il Presidente ha in programma una visita anche al museo della memoria di ustica di via di Saliceto, dove dentro un hangar sono custodite le spoglie del Dc9 inabissato. La partenza di Mattarella è prevista per le 13.

Stringenti le misure di sicurezza: per l'occasione sono stati mobilitati circa 200 uomini tra le varie forze dell'ordine, con tanto di artificieri per le bonifiche e tiratori scelti a presidiare tutto il percorso.

Strage 2 agosto: "Inchiesta sui mandanti completa il puzzle" | VIDEO

“Ringrazio il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a nome di tutta la città: la sua presenza a Bologna, nel quarantesimo anniversario di due delle stragi più terribili che hanno segnato il Paese, è significativa e importante per la comunità che ho il privilegio di rappresentare – afferma il Sindaco di Bologna, Virginio Merola –. Il 27 giugno e il 2 agosto del 1980 sono due momenti che la nostra comunità non dimentica: l’incontro con il Presidente della Repubblica sarà un abbraccio forte che lenisce queste profonde ferite, prima di tutto nei confronti dei familiari e dei parenti delle vittime e in generale di tutta la nostra comunità che sente ancora vivo quel dolore e continua con impegno incessante a mantenere alto il valore della memoria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

Torna su
BolognaToday è in caricamento