rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca San Donato / Piazza Spadolini

Strage Marcinelle, 56° anniversario: Bologna ricorda così le 136 vittime

Domani presso il cippo del Giardino di Piazza Spadolini, alla presenza delle autorità verrà deposta una corona in ricordo dei minatori italiani che persero la vita nella tragedia della miniera belga

8 agosto 1956, una miniera di carbone - la Bois du Cazier - a Marcinelle (Belgio) si macchio' di sangue. Un incidente scoppiato al suo interno provocò la morte di 262 uomini, quasi tutti gli operai che in quel momento stavano lavorando all'interno dello stabilimento. 136 cadaveri erano di nazionalità italiana. Per numero di morti nella storia dei minatori italiani emigrati, questa sciagura è la terza disgrazia più cruenta dopo quella di Monongah e di Dawson.

In ricordo di queste vittime - e di tutti i morti sul lavoro - domani, nel giorno del 56° anniversario della strage, al via una cerimonia di commemorazione anche a Bologna.
Alle 10,30 presso il cippo del Giardino "Vittime di Marcinelle", adiacente alla sede del quartiere San Donato, in Piazza Spadolini, verrà deposta una corona. Interverranno alla funzione Nadia Monti, assessore agli Affari istituzionali, Simone Borsari, presidente del quartiere San Donato e Ornella Vitali, figlia di un minatore che ha perso la vita a Marcinelle.

 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage Marcinelle, 56° anniversario: Bologna ricorda così le 136 vittime

BolognaToday è in caricamento