Studente ferito da un crollo in via del Borgo di San Pietro: "E' ancora in pericolo di vita"

L'incidente è avvenuto all'interno di un condominio dove erano in svolgimento dei lavori. Oggi il bollettino medico dell'Ausl

Uno dei due studenti rimasti feriti nella mattinata di ieri in via del Borgo di San Pietro resta in pericolo di vita. L'aggiornamento è arrivato dall'Ospedale Maggiore, dove il 30enne è ricoverato in rianimazione con prognosi riservata. Da quanto aveva riferito un residente, ci sarebbe stato il cedimento di un muro e del materiale sarrebbe caduto su una veranda dove si trovavano delle persone, colpite durante il crollo.

La dinamica esatta dei fatti è al vaglio e il cantiere è stato posto sotto sequestro. Lo hanno confermato i Carbinieri al lavoro sul posto, spiegando che un macchinario che getta cemento avrebbe urtato un muro divisorio che è poi crollato sul terrazzino di un appartamento adiacente, dove si trovavano delle persone, due delle quali rimaste ferite. Si tratta appunto di due studenti, un 20enne (ferito in maniera meno grave, ricoverato in codice 2) e il 30enne per cui invece le ferite sono state più gravi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Scatta oggi la nuova ordinanza: le restrizioni si allentano, cambiano le regole del commercio

Torna su
BolognaToday è in caricamento