menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifestazione studenti vs il caro mensa: blitz nell'ufficio del prorettore

Dopo l'incursione fanno sapere i manifestanti: "Qualcosa si muove...L'università ha preso l'impegno di aprire un tavolo insieme a tutti gli studenti e le studentesse che da anni si mobilitano contro i costi esagerati della mensa"

Non si ferma la lotta dei collettivi studenteschi contro il caro mensa all'università. Dopo gli scontri delle scorse settimane con le forze dell'ordine davanti alla mensa di piazza Puntoni, oggi organizzato un nuovo "pranzo sociale" dal Cua , ma questa volta l luogo prescelto per la protesta è l'ufficio di via Zamboni del prorettore agli studenti Elena Trombini.

Gli studenti - circa una quarantina - hanno occupato lo studio chiedendo "mensa e welfare per tutti", e lo stop alla "militarizzazione" di piazza Puntoni, costantemente presidiata dalle Forze dell'ordine. 
Proprio su questi temi i ragazzi del collettivo, che ora sono in attesa dell''arrivo del pranzo, chiedono l'intervento di Trombini, che - lamentano - "finora è stata sempre in silenzio, nonostante tutto ciò che è avvenuto nelle ultime settimane".

Dopo il blitz, scrivono i manifestanti: "Qualcosa si muove...L'università ha preso l'impegno di aprire un tavolo insieme a tutti gli studenti e le studentesse che da anni si mobilitano contro i costi esagerati della mensa".
 

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento