Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca San Lazzaro di Savena

Suicidio sulla A14, scavalca recinzione per buttarsi dal cavalcavia: salvato in extremis

Aspirante suicidia ieri ha tenuto con il fiato sospeso i viaggiatori sulla A14, nei pressi dello svincolo di San Lazzaro. Preso per un braccio mentre aveva già lasciato la presa

Ha minacciato di lanciarsi giù dal cavalcavia sulla A14, sotto gli occhi atterriti dei viaggiatori in transito. Così ieri pomeriggio, poco dopo le 19, un 34enne trapanese residente sotto le Due Torri, tentando il suicidio ha gettato scompiglio nei pressi dello svincolo di San Lazzaro di Savena.
A scopo precauzionalie le forze dell'ordine hanno dovuto bloccare la circolazione, congestionando così il traffico in scorrimento.

SALVATAGGIO IN EXTREMIS. L'aspirante suicida aveva già scavalcato la rete metallica di protezione del ponte dal quale si sporgeva nell'intento di buttrasi nel vuoto, quando sono giunti polizia stradale e agenti del 113, allarmati da alcuni automobilisti.

Due soccorritori sono riusciti ad avvicinare il giovane e, dopo averlo tranquillizzato, lo hanno afferrato per un braccio proprio nel momento in cui il 34enne ha mollato la presa e si é lasciato cadere.

MOTIVAZIONI. ll siciliano, che non ha voluto spiegare i motivi del gesto disperato, aveva alcune escoriazioni al torace, forse riportate scavalcando la grata metallica, ed è stato così poi ricoverato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio sulla A14, scavalca recinzione per buttarsi dal cavalcavia: salvato in extremis
BolognaToday è in caricamento