menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentato suicidio in Viale Masini: invia sms d'addio, poi si imbottisce di farmaci

Raggiunta dai soccorsi quando ormai era priva di sensi, una 36enne è stata salvata in extremis. A gettare l'allarme il padre, atterrito da un messaggio in cui la donna dichiarava l'intenzione di farla finita

Era riversa sul letto, nel suo appartamenti in viale Masini, priva di sensi. Così i poliziotti hanno trovato questa notte una 36enne, che ha tentato il suicidio imbottendosi di pillole. A gettare l'allarme è stato il padre della donna, disperato dopo aver ricevuto un sms in cui la giovane dichiarava l'intenzione di farla finita.

In preda al panico, l'uomo - che vive fuori città -  ha così attivato gli agenti, indirizzandoli al domicilio della figlia, che da tempo soffre di depressione. Di fronte all'assenza di risposte e a una porta blindata, la polizia ha dovuto entrare in casa dal balcone di un appartamento vicino. La donna, svenuta, è stata soccorso dal 118 e quindi condotta in ospedale dove le è stata praticata una lavanda gastrica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 Marzo: 5 donne "speciali" che hanno fatto la storia di Bologna

social

Sanremo: la scaletta della finale del Festival

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento