Giovedì, 28 Ottobre 2021

L'ascensore del signor Emo e la corsa contro il tempo. Speranze all'orizzonte, ma "vicenda tutt'altro che conclusa"

Il presidente di Confabitare Zanni chiarisce: "Bisogna seguire procedure della mediazione e seguire anche le vie giudiziarie. Correndo il rischio di andare oltre i termini previsti dal superbonus 110%"

Alberto Zanni, presidente di Confabitare, dopo il risalto mediatico della storia del signor Emo chiarisce: "Sulla vicenda dell'ascensore negato a Borgo Panigale siamo assolutamente contenti che sia intervenuto anche il Sindaco Merola e il candidato sindaco Lepore, anche perché Elisa è una nostra associata e noi di Confabitare l'abbiamo seguita fin da subito sia da un punto di vista tecnico, legale e col supporto mediatico. Ma purtroppo la vicenda non può definirsi conclusa, in quanto bisogna seguire procedure della mediazione e seguire anche le vie giudiziarie e si corre il rischio di andare oltre termini  previsti dal superbonus 110%". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

L'ascensore del signor Emo e la corsa contro il tempo. Speranze all'orizzonte, ma "vicenda tutt'altro che conclusa"

BolognaToday è in caricamento