T-Days: bocciati dai negozianti, promossi da molti cittadini

Il contro-sondaggio di Bologna Today condotto sui lettori bolognesi rivela grande apprezzamento per la scelta della pedonalizzazione: "Lunga vita ai T-Days!"

Di ieri la notizia: l’81% dei commercianti intervistati ha dichiarato che i T-days non si sono rivelati utili per il commercio, al contrario. Questo il risultato del sondaggio che ha coinvolto 82 attività economiche del tratto di Via Indipendenza compreso nei T-days.

Opposta l'indagine condotta da Bologna Today sui cittadini-lettori: T-days promossi e commercianti, talvolta, bocciati: "Dovrebbero abbassare i prezzi e allora venderebbero di più, T-days o no... I commercianti non lo vogliono ammettere ma vendono di più,se la gente passeggia per strada guarda con più interesse le vetrine" è l'opinione di alcuni.

PROMOSSI CON LODE. "Avevo un negozio in via D'Azeglio negli anni 80/90 quando le restrizioni al traffico erano più rigide ed era fantastico. Il centro di Bologna dovrebbe essere sempre pedonale... Siamo la città medievale più grande d'Europa perché girare in centro coi Suv?"

"Ma ragionate! Gli autobus ci sono tutti i giorni! E a Bologna c'è un'ottima organizzazione per quanto riguarda gli spostamenti. Solo il sabato e la domenica effettuano delle deviazioni, ma comunque permettono a chiunque di muoversi! Evitano solo il centro città! E poi, siamo onesti, a chi non fa piacere di fare una bella passeggiata in centro senza dover aspettare semafori e senza dover guardarsi intorno per evitare di andare sotto qualche macchina o di essere travolti da qualche ciclista "spericolato? E anche per quanto riguarda l'aria! Respiriamone di buona ogni tanto.. Il problema è che si ha sempre da ridire su qualcosa, siamo sempre pronti a giudicare tutto.. Apprezziamo quel che di buono abbiamo, per favore!"

"Passeggiare con il piccolo centro chiuso è bellissimo... Io se devo comprare, compro a prescindere". Il diritto dei cittadini a godere del centro della propria città non può dipendere dagli introiti dei commercianti".

Risolto qualche problema di coppia: "Io col T Day riesco a fare shopping con mio marito, prima no!"

CORRETTIVI E SUGGERIMENTI. "Si può finalmente vivere la città senza traffico, pericoli, rumore e smog, non vedo cosa ci sia da lamentarsi. In tutte le città d'Europa i centri sono pedonalizzati non solo la domenica, ma tutti i giorni della settimana".

"Se facessero un servizio bus decente sarebbe bellissimo .... Ma fatto così' fa schifo". "Promuovo, anche se il fatto che non passino i bus è eccessivo, per lo meno d'inverno". "A me piace però vorrei fare una domanda: è zona pedonale o ciclo pedonale? Perché le biciclette sfrecciano veloci e ci sono dei bimbi piccoli che camminano per strada". "bellissimo, però agevolare gli anziani con qualche navetta di collegamento per andare a prendere gli autobus".

"Non capisco chi è contrario. Si vive la città a misura d'uomo in silenzio e respirando aria pulita. Però, sono convinto che ci vorrebbero 1 o 2 trenini che fanno la spola fra le Due Torri, via Indipendenza - Augusto Righi e via Ugo Bassi - Cesare Battisti, ma solo per chi fa fatica a camminare".
"Se finora hanno venduto poco non è certo per i T-days , le ragioni le conosciamo tutti , è sicuramente più rilassante girare ed è più facile farsi scappare un piccolo acquisto, quindi si ai t-days, magari dopo le 21 fare arrivare qualche navetta che ti porti verso le linee bus, renderebbe la cosa perfetta!"

ANCORA PIU' RADICALI. "Tutto il centro deve essere chiuso e tutto i giorni. Farei solo passare autobus e auto ecologiche". "Bocciare i T-days è pura ignoranza".

OBIEZIONI. "L'abolizione della circolazione auto e' possibile in presenza di una rete appropriata di parcheggi o di una metropolitana; invece se l'amministrazione di sinistra dichiara guerra all'auto perché è di destra, è solo ideologia e non servizio". Laconico: "Anch'io lo boccio e boccio pure il sindaco"...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento