Cronaca Medicina

Tabaccheria clandestina in casa, scatta denuncia per ricettazione

Rintracciati 1250 pacchetti di sigarette inseguito ad una perquisizione in domicilio privato. Di dubbia provenienza i 25 kg di tabacco sequestrati: la "tabacchina" abusiva finisce nei guai

Custodiva nel proprio appartamento una quantità enorme di sigarette, questo è quanto emerso inseguito ad una perquisizione avvenuta nella mattina di lunedì scorso in casa di una 35enne di origini moldave.

I Carabinieri che hanno scoperto la “tabaccheria clandestina” si erano recati presso l’abitazione della donna per eseguire una perquisizione domiciliare a carico del figli, coinvolto in un furto di un telefono cellulare. La sorpresa per i militari è stata, invece, trovare nell’appartamento ben 1250 pacchetti di sigarette,per un peso complessivo di 25 Kg ed un valore di circa € 5.000,00.  

I Carabinieri della Compagnia di Medicina hanno perciò denunciato per ricettazione la donna, che non è riuscita a spiegare la provenienza di tutte quelle sigarette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tabaccheria clandestina in casa, scatta denuncia per ricettazione
BolognaToday è in caricamento