Cronaca Centro Storico / Via Francesco Rizzoli

Taccheggiatori negli store bolognesi: cinque denunce in poche ore

Merce di scarso valore e ladri che appaiono improvvisati, tutti colti in flagrante. Tre interventi della Polizia per cinque denunce

Tre interventi della Polizia di Stato per 5 denunce. E' accaduto martedì in alcuni store bolognesi e tutti i taccheggiatori sono stati colti in flagrante dal personale di sicurezza che ha poi avvertito il 113.

La particolarità: la refurtiva ha sempre più scarso valore e i ladri appaiono "improvvisati". All'Oviesse di via Rizzoli, due marocchini, di 25 e 31 hanno tentato di rubare un giubbotto del valore di 29 euro, ma hanno "dimenticato" di privarlo della placca anti-taccheggio, pertanto all'uscita si è attivato l'allarme. Un cardiofrequenzimetro ha fatto gola invece a un 28enne italiano, fermato nel negozio Decatholon di via Tito Carnacini, mentre due donne rumene 25enni sono state sorprese a rubare lamette da barba al Conad di di via Larga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taccheggiatori negli store bolognesi: cinque denunce in poche ore

BolognaToday è in caricamento