Cronaca

Tagli: Polizia senza soldi nemmeno per benzina e carta. Cittadini a farne le spese

Coisp lancia l'allarme: "Un quotidiano arrabattarsi" senza cassa nè risorse. "Ormai si è toccato il fondo, il Reparto Mobile di Bologna deve smontare gomme da un mezzo per renderne utilizzabile un altro"

I tagli del Governo si ripercuotono su tutti, a soffrirne anche la nostra Polizia, che non ha risorse nè soldi a sufficienza per operare. A pagarne le consuenze, in primis, i cittadini, cui va garantita tutela e sicurezza.

Questo l'allarme lanciato da Coisp (coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di Polizia), che alza le mani: "Non sappiamo più a che santo votarci".

ALLARME DA MATTIOLI. Così scrive in una nota Il Segretario Generale Provinciale Riccardo Mattioli: "Giungono da più parti e sempre più numerose segnalazioni di carenze di ogni genere: carburante, carta, vestiario, munizioni per l’addestramento, fondi per la manutenzione delle strutture e per il mantenimento delle condizioni igieniche minime. Oggi, forse più che mai, la nostra Polizia di Stato sta vivendo un periodo di forte abbandono da parte di coloro che dovrebbero porla nelle condizioni di operare con efficacia a favore della sicurezza dei cittadini."

SITUAZIONE PARADOSSALE A BOLOGNA. Tra grossi disagi si opera a Bologna, praticamente un "quotidiano arrabattarsi per riuscire ad assolvere i più elementari servizi istituzionali e tentare, si lo ribadiamo tentare, di garantire un briciolo di sicurezza per la comunità. Lo denunciamo con forza, nonostante gli sforzi dei responsabili degli Uffici tra tagli di risorse, 3 miliardi al 2013 oltre ai recenti 600 milioni, e mancanza di personale, il rapporto tra chi lascia la Polizia e chi entra è di 5 a 1, crediamo - si sfoga Mattioli -  che neanche il nostro Santo Patrono San Michele Arcangelo che pregheremo Giovedì 29, riuscirà a salvarci!"

CONTROFFENSIVA. "Non siamo più disposti dare credito - attacca a muso duro il Segretario Generale Provinciale - a chi oltre a non essere in grado di garantire le condizioni finanziarie per un efficace esercizio delle funzioni di polizia, si appropria di risultati ottenuti dagli operatori in condizioni organizzative spesso impossibili."
Se il Governo taglia i fondi per la Sicurezza, la Polizia può anche attendere le risorse… ma il cittadino può attendere la Polizia?    
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli: Polizia senza soldi nemmeno per benzina e carta. Cittadini a farne le spese
BolognaToday è in caricamento