Tamponi rapidi in farmacia, Federfarma: "Già tante prenotazioni. E' un auto-test gratuito per studenti e famiglie"

Intervista al presidente di Federfarma Emilia-Romagna Achille Gallina Toschi che spiega come si procederà: "Ognuno provvederà da sè a introdurre il bastoncino all'interno delle narici, inserendolo di 2,5 cm. E' semplice e veloce, non fa male e al massimo dà un po' di prurito"

Il tampone rapido in farmacia: il 21 dicembre si parte e lo conferma Achille Gallina Toschi, presidente di Federfarma Emilia-Romagna. Non è ancora stato divulgato l'elenco dei punti in cui sarà possibile eseguirlo, ma reduci dell'esperienza del sierologico i presupposti fanno pensare a una larga adesione. "È stato un accordo impegnativo e l'Emilia-Romagna è fra le prime regioni in Italia a partire con uno screening tanto esteso. Ricordo i 320 mila test sierologici eseguiti in 40 giorni e sulla scia dell'ottimo risultato ottenuto, andiamo avanti con questo nuovo test, che è gratuito e ristretto ad alcune specifiche categorie". 

Questo tampone è un auto-test: ecco cosa significa 

Partiamo dalle caratteristiche dell'esame? Come si svolge, in quanto tempo si ha l'esito e quali fastidi può dare? "Questo tampone intanto non è orofaringeo, ma si limita al prelievo nasale (quindi più superficiale), che si fa in entrambe le narici con l'apposito bastoncino. Ad alcuni faceva un po' impressione il pungidito e in questo caso il fastidio è praticamente azzerato visto che il test si esegue in pochi minuti. Per l'esito ce ne vogliono quindici e i risultati saranno visibili direttamente sul fascicolo sanitario elettronico, mentre preferiamo accompagnare con una telefonata la comunicazione dell'eventuale test positivo al Covid". 

Si tratta di un auto-test, è corretto? Che significa? "Vuol dire che ognuno provvederà da sè a introdurre il bastoncino all'interno delle narici, inserendolo di 2,5 cm. E' molto semplice e veloce, non fa male e al massimo dà un po' di prurito". 

Chi ha accesso al tampone rapido in farmacia

Quali sono le categorie coinvolte in questo screening? "Il target è la popolazione di studenti 0-12 anni, i loro famigliari conviventi e i nonni anche non conviventi se hanno un ruolo che li mette in contatto. Hanno accesso al tampone rapigo gratuito gli studenti universitari, ma non la loro famiglia e il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado". 

Come si organizzano gli spazi della farmacia per renderla adatta all'esecuzione dei test? E' già possibile prenotarsi e come si fa? "Le farmacie si sono potute organizzare seguendo delle linee guida e allestendo spazi interni o esterni dedicati. Noi per esempio abbiamo un'area servizi in plexiglass sterilizzata che isola farmacista e paziente, ma c'è anche chi si serve di gazebo esterni. Le prenotazioni sono già partite e  c'è molta richiesta per poterlo fare prima di Natale. A breve la regione pubblicherà l'elenco delle farmacie che aderiscono". 

AchilleGallinaToschi-3

Achille Gallina Toschi 

Come va inteso questo screening a proposito di Natale? "La cosa importante da dire è che questa iniziativa non deve essere vista come modo per sentirsi poi liberi durante le Feste, ma come uno screening a lungo termine volto a individuare gli asintomatici positivi". 

Chi non potrà sottoporsi al test pur rientrando nelle categorie elencate? Come si domostra invece di rientrare in quella fascia? "Se la misurazione della temperatura andrà oltre i 37.5° o se si hanno tosse e sintomi influenzali non si potrà avere accesso al tampone rapido. Chi ne ha diritto deve invece compilare un modulo nel quale dichiara inserendo il suo codice fiscale e quello del bambino e indicando la scuola di appartenenza". 

Tamponi rapidi e gratuiti direttamente in farmacia: al via il 21 dicembre

Sicurezza nei luoghi di lavoro: al via lo screening per gli operatori della logistica 

"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento