menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esecuzione di tamponi rapidi all'aperto a Ozzano

L'esecuzione di tamponi rapidi all'aperto a Ozzano

Tamponi senza prenotazione e all'aperto: "Sinergia pubblico e privato per accelerare lo screening in questa fase emergenziale"

L'iniziativa è partita a Ozzano lunedì e in quattro giorni oltre 50 persone sono risultate positive e subito prese in carico dall'Ausl

Tamponi rapidi all'aperto e senza prenotazione grazie a una forte sinergia tra pubblico e privato che punta ad accelerare lo screening in questa fase emergenziale. Siamo a Ozzano, dove il Comune ha risposto alla 'chiamata' della farmacia Ghigi sas  per accelerare l'esecuzione di tamponi rapidi e far fronte alla crescente richiesta dei cittadini di sottoporsi a screening in tempi brevi.

"La farmacia ci ha chiesto di essere supportata piu che altro a livello logistico in questo progetto che punta a un grande screening generale  - spiega a Bologna Today il sindaco Luca Lelli - Crediamo che permettere alle persone di sottoporsi a tampone in modo rapido e senza prenotazione sia importantissimo in questo periodo, e così abbiamo dato disponibilità ad allestire una sorta di punto tamponi in un parcheggio adiacente alla farmacia. Abbiamo fornito due gazebo e diversi volontari. In pochi giorni sono stati riscontrati diversi positivi, per lo più asintomatici, e questo è un dato significativo. Se questa collaborazione può aiutare a rintracciare una possibile catena di contagi  siamo ben lieti di averlo fatto, al solo fine di tutelare la salute di tutti. Doveroso ringraziare i nostri volontari, che subito si sono resi disponibili a supportare questa iniziativa che sarà a disposizione fino a quando ce ne sarà bisogno".

 "Siamo partiti lunedì con l'esecuzione di tamponi all'aperto e senza prenotazione - sottolinea Marco Ghigi, legale rappresentante della farmacia - e in quattro giorni sono stati trovati oltre cinquanta positivi, tutti asintomatici. Il responso dei tamponi viene conferito in tempo reale all'Ausl e al medico di base che procedono con la presa in carica della persona e l'esecuzione di un tampone molecolare. Abbiamo chiesto aiuto al Comune perché con la normale prenotazione troppe persone venivano rimandate a 4 o 5 giorni dopo,  e con il Covid intervenire immediatamente è fondamentale. Siamo passati dal fare una cinquantina di tamponi rapidi al giorno a oltre 100 tamponi al giorno".

Il legale rappresentante poi incalza: "La legge sugli spostamenti è chiara. Prevede che si possa uscire dal proprio Comune in caso di comprovate esigenze, tra le quali quelle legate alla salute. Se nel proprio comune di residenza o domicilio non è presente il servizio, o  c'è la necessità di eseguire un tampone subito e la propria farmacia non ha posto in quel momento, allora si può venire anche a Ozzano presentando apposita autocertificazione. Il tampone rapido è gratuito per studenti, genitori e familiari, personale scolastico, insegnanti, istruttori e per chi è esente. Per tutti gli altri viene eseguito, come in tutte le farmacie della Regione, al prezzo calmierato di 15 euro". E  conclude: " Nel parcheggio all'aperto sono stati allestiti due gazebo, uno per l'accettazione e uno per l'esecuzione dello screening, assicurando in questo modo anche una maggiore sicurezza ai nostri operatori e  cittadini . Per eseguire il tampone è necessario avere il medico di base in Emilia Romagna, e presentarsi in viale IV Novembre, mettersi in fila e attendere il proprio turno tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Il sabato dalle 9 alle 13. Ci saremo fino a quando non sarà terminata l'emergenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento