Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A14, Raccordo Panigale: ecco il ponte riaperto dopo l'esplosione / VIDEO

Consegna in anticipo di due settimane, a 55 giorni dall'incidente. Inizialmente si parlava di 5 mesi, poi ridotti a 2 mesi grazie al reperimento delle travi necessarie per l’opera

 

Autostrade per l'Italia riapre al traffico il raccordo autostradale A1-A14 e la Tangenziale Sud di Bologna. La ricostruzione è stata realizzata in soli 53 giorni dal crollo del cavalcavia, in anticipo rispetto ai 5 mesi inizialmente stimati, che erano stati poi ridotti a 2 mesi grazie al reperimento immediato delle travi necessarie per l’opera.  

 raccordo borgo panigale prima dopo

"La proficua collaborazione con le istituzioni locali e l'affidamento dei lavori a Pavimental, società del gruppo Atlantia, hanno accelerato la realizzazione del cavalcavia permettendo l'apertura in anticipo. In totale sono state 25mila le ore lavorate con un media di 58 uomini impegnati quotidianamente".

"Bologna è un crocevia fondamentale, il merito di questa riapertura non è solo di Autostrade - ha detto l'Ad di Autostrade Claudio  Castellucci - ma anche del territorio. Poteva essere una tragedia ma non lo è stato grazie al lavoro di tutti. Soprattutto dei lavoratori di Pavimental che erano qui quel giorno e sono stati qui sempre: ad agosto, a settembre, oggi".

Il 6 agosto una cisterna di Gpl, dopo un tamponamento con un autotreno che trasportava solventi, è esplosa al km 4 del Raccordo autostradale A1-A14. Le fiamme, il calore e l’onda d’urto hanno causato il crollo della campata 1 del Raccordo compromettendo anche la stabilità di una parte di tangenziale che scorre accanto all'autostrada.

La campata rimossa è stata ricostruita con travi prefabbricate in cemento armato precompresso, solidarizzate da traversi e soletta realizzati in opera. Il progetto di rifacimento ha incluso la fabbricazione di barriere di sicurezza e fonoassorbenti fuori standard, realizzati ad hoc dalle ditte fornitrici in modo da garantire la necessaria continuità delle protezioni lungo tutto il viadotto.  

Durante i lavori è sempre stata garantita la percorribilità dell'autostrada in entrambe le direzioni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento