rotate-mobile
Ok del Viminale alla pistola elettrica

Taser, a Bologna da oggi la "pistola elettrica" in dotazione alle forze di polizia

Via libera del Viminale dopo un lungo periodo di sperimentazione. Sarà nella dotazione di polizia, carabinieri e guardia di finanza

A Bologna, a partire da oggi, gli equipaggi delle volanti e degli uffici di controllo del territorio dei commissariati, hanno in dotazione il taser
Lo rende noto la questura cittadina, specificando che gli agenti hanno ricevuto "specifica formazione" nei mesi
scorsi, quindi, dopo il lungo periodo di sperimentazione, partito a settembre del 2018, e dopo i corsi di formazione, le "pistole a impulso elettrico" entrano nella dotazione delle forze dell'ordine, tra polizia, carabinieri e guardia di finanza. 

Per la ministra dell'interrno, Luciana Lamorgese, si tratta di un "Passo importante a tutela degli operatori che presidiano il territorio" quindi "le Forze di polizia saranno in grado di gestire in modo più efficace e sicuro le situazioni critiche e di pericol L’operatività del nuovo strumento – ha aggiunto – segue uno specifico periodo di sperimentazione e un ciclo di formazione degli operatori in grado di garantire che la sua utilizzazione avvenga nel rispetto delle condizioni di sicurezza tenuto conto dei soggetti coinvolti e del contesto ambientale.

Sono in totale 4.482 i taser in dotazione dal 14 marzo in quattordici Città metropolitane e nei capoluoghi di provincia di Caserta, Brindisi, Reggio Emilia e Padova, secondo uno specifico cronoprogramma che si concluderà a fine marzo. Per quanto riguarda l’estensione del servizio ai reparti delle restanti aree del territorio nazionale e delle specialità, l’operatività sarà gradualmente avviata a partire dal mese di maggio.

(Foto archivio)

Taser in dotazione alle forze dell'ordine, si parte

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taser, a Bologna da oggi la "pistola elettrica" in dotazione alle forze di polizia

BolognaToday è in caricamento